Quante tipologie di tostapane esistono sul mercato?

Non tutti i tostapane sono uguali. Anche questo elettrodomestico è stato infatti rivisitato in diverse chiavi, così da assecondare le esigenze di tutti i consumatori!

Tipologia e prestazioni

Innanzitutto, i modelli di tostapane varianti per dimensioni, prestazioni e anche per il tipo di manutenzione richiesta.

Il modello di tostapane più diffuso nelle nostre case è sicuramente quello verticale. Esso ha una struttura a forma di parallelepipedo e prevede l’inserimento delle fette di pane proprio in modo verticale. È ottimo per preparare delle fette singole, da assemblare solo in un secondo momento per un buon sandwich. La manutenzione richiesta è molto veloce e basilare.

Quando il tuo pane è pronto, in genere il tostapane verticale lo espelle da solo. Acquistando delle pinze, o utilizzando quelle eventualmente in dotazione, potrai usare un tostapane verticale come una tastiera vera e propria!

La seconda tipologia è quella di tostapane orizzontale, conosciuto più comunemente come tastiera. Puoi utilizzarla per moltissimi scopi: scaldare i panini, preparare sandwich già assemblati, o addirittura per grigliare carne o verdure! La sua forma rende questo tostapane più ingombrante, ma anche più versatile.

Le piastre che presenta un tostapane orizzontale possono essere lisce o grigliate. Nei modelli più sofisticati, esistono già delle incanalature particolari in cui inserire il tuo sandwich, affinché resti fermo durante la cottura.

Non esiste una tipologia di tostapane migliore dell’altra. Entrambe hanno scopi diversi, così come pro e contro differenti. Come già detto, la semplicità delle funzioni di un tostapane verticale si traduce anche in un minore ingombro, ma anche in una manutenzione richiesta molto più facile e veloce!

Dovrai quindi valutare le tue esigenze, la tipologia di preparazioni che conti di fare più spesso, ma anche e soprattutto lo spazio a tua disposizione!

Non esiste un tostapane necessariamente migliore di un altro. Il migliore è semplicemente quello più adatto alle tue esigenze d’uso!

Leggi anche: È vero che le cuffie wireless possono essere dannose per la salute?