Link utili



 

   

Cerca in Totus Tuus


 

   

Il grido silenzioso



 

Ma è l'esito scontato di scelte dell'establishment ecclesiale
 di Vittorio Messori

[Dal "Corriere della Sera", 6 Gennaio 1999]

Monsignor Gaetano Bonicelli ha, naturalmente, ragione nel denunciare l’inefficacia della catechesi praticata da decenni nella Chiesa. Altrettanto naturalmente, però, Monsignore - consacrato vescovo già nel 1975 - sarà consapevole che quell’ignoranza sulle cose cattoliche non è l’effetto di qualche oscura congiura di miscredenti, ma è l’esito scontato di scelte dell’establishment ecclesiale. Dalla fine del Vaticano II, nel 1965, sino al 1992 (dunque, per 27 anni), la Chiesa ha deciso di non aver e più un "catechismo", un compendio ufficiale delle verità di fede e di morale da confessare e da praticare per poter dirsi "cattolici". Per quel lunghissimo tempo, la "trasmissione della fede" è stata abbandonata a strumenti eterogenei, spesso approvati dagli episcopati, ma ad experimentum e dove spesso, più che la fede, si annunciavano le ossessioni ideologiche del momento: pacifismo, ecologismo, solidarismo, umanitarismo, buonismo... 
Ho qui, ad esempio, Pierres Vivantes (Pietre Vive), il "catechismo" ufficiale della Chiesa di Francia per gli anni Ottanta. Basti dire che alla Vierge Marie è dedicata una pagina sola, al fondo del volume. In quell’unica pagina, la maggior parte del testo è occupato dal Magnificat e dall’Ave Maria. Poi, in piccolo, una mezza colonnina, dove non c’è traccia alcuna dei dogmi della verginità perpetua (si dice anzi, senza specificare, che "Giuseppe era suo marito") né della assunzione al Cielo. Nel 1992, ecco finalmente quel Catechismo della Chiesa Cattolica che mancava da quasi un trentennio. A conferma del bisogno, divenne subito un best seller. Cinque anni dopo la sorpresa (non annunciata in alcun modo dalle solenni presentazioni del ’92): si pubblicava la Editio Typica, in latino, con oltre 100 modifiche che rendevano inutilizzabile quella precedente. Da qui, alcuni interrogativi: in un testo dove ogni parola conta, è ammissibile non sapere se sia normativa la stesura originale in francese o quella latina, detta "definitiva", ma in realtà traduzione di quella nell’idioma "gallico"? Hanno forse torto i milioni di acquirenti, spesso a caro prezzo, dell’edizione del ’92, che hanno protestato perché si sono trovati in mano un "prodotto scaduto", senza che li si avvertisse prima? Soprattutto: che pensare di una presentazione ufficiale del depositum fidei che ci si è premurati di ritoccare per tenere conto di proteste politically correct, soprattutto in tema di pena di morte, omosessualità, masturbazione? Ancora: dove è finito il rigore della Chiesa, se gli stessi responsabili hanno confessato di avere dovuto "sottoporre ad accurata revisione tutte le citazioni", correggendo non poche imprecisioni quando non errori? Domande dolorose, per un cattolico. Molte altre potremmo farne, con sofferenza solidale. Ma queste bastino, come prima riflessione su quello che lo stesso card. Ratzinger ha chiamato "il disastro dell’attuale catechesi".

© Corriere della Sera

 


 
   

Links Correlati

· Vittorio Messori, Et-et.it
· Inoltre Vittorio Messori
· News by yalan


Articolo più letto relativo a Vittorio Messori:
Ricchezze vaticane

 

   

Valutazione Articolo

Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

 

   

Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 

 

 
Totus Tuus Banner Exchange
Totus Tuus Banner Exchange


Iscriviti alla mailing list degli aggiornamenti del sito spedendo una mail
senza oggetto a questo indirizzo: leggendanera-subscribe@yahoogroups.com



Vai a Totus tuus



Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria
di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Il materiale riportato nel sito www.kattoliko.it/leggendanera è pubblicato senza fini di lucro e a scopo di fini di studio,
commento, didattici e di ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.








banner 140x126

Engine WL-Nuke - Powered by WebElite