Link utili



 

   

Cerca in Totus Tuus


 

   

Il grido silenzioso



 

Radicalismo: offensiva transnazionale contro la Santa Sede
 di Fabio Bernabei

[Da www.viewsfromrome.org]

Marco Pannella ha annunciato il lancio di una campagna denigratoria per isolare sul piano internazionale la Santa Sede: "Lo Stato del Vaticano ha significato l’uso dell’aspersorio per benedire il manganello. – ha dichiarato il leader radicale in un duro comunicato stampa del 27 novembre 2000, ripreso dai maggiori quotidiani - Il manganello contro la scienza, la coscienza, la democrazia, la tolleranza. Il manganello, se non peggio, contro le vite di milioni di persone contro la Vita, con la v maiuscola (…) Lo Stato Città del Vaticano va cancellato con procedure di diritto, legali, giuridiche, popolari, democratiche, in tutto il mondo". (cfr. www.radicali.it).

L’iniziativa del Partito Radicale, alla quale lo stesso dedica una speciale sezione del suo sito Internet e particolari trasmissioni su Radio Radicale, si coordina con quella lanciata il 18 novembre scorso da tre europarlamentari olandesi, Van der Laan e Plooij van Goorsel, del gruppo Liberale, e Swiebel, del gruppo Socialista, che hanno chiesto al loro governo la cessazione dei rapporti diplomatici con il Vaticano, la sua liquidazione come Stato indipendente e l’espulsione da ogni seggio di organismi o consessi internazionali. A sua volta l’iniziativa olandese non è che l’estensione di una minacciosa campagna organizzata dalla potente organizzazione abortista "Catholics for a Free Choice" ("Cattolici per una libera scelta"), con sede a Washington. L’organizzazione abortista, all’inizio di quest’anno aveva infatti raccolto l’adesione di 300 associazioni per chiedere l’esclusione dello Stato del Vaticano dalle attività delle Nazioni Unite a causa delle sue nette posizioni in difesa della vita umana e della famiglia (cfr. CR 674/02, 15 luglio 2000). La proposta della "Catholics for a Free Choice" era stata però boicottata dal Congresso degli Stati Uniti, che, l’11 luglio 2000 ha votato, con 416 voti favorevoli contro 1, una risoluzione contraria a qualsiasi riduzione del ruolo della Santa Sede all’interno delle Nazioni Unite richiedendone anzi un incremento dello Status. "Il Vaticano è sotto l’attacco di estremisti abortisti e il Congresso non lascerà che questo attacco continui impunito (...) non tollereremo questo tentativo di zittire il Vaticano" aveva detto, in quell’occasione, il deputato repubblicano e leader della maggioranza alla Camera, Dick Armey. "Se si deve modifi­care qualcosa – aveva aggiunto il repubblicano Christopher H. Smith, sponsor della vittoriosa risoluzione – allora sarà perché alla Santa Sede sia riservato un ruolo ancora più importante alle Nazioni Unite" (cfr. "The Washington Times", 12 luglio 2000). Per reazione, la campagna di sostegno alla Santa Sede ha ricevuto, in soli quattro mesi, l’appoggio di più di 2000 gruppi e organizzazioni di oltre 50 Paesi dei cinque continenti. Contrariamente alle aspettative dei promotori, il principale esito della petizione anti-vaticana è stato quello di aver suscitato un moto di indignazione in tutta la società civile americana, come la volontà unanime dei legali rappresentanti del popolo ha clamorosamente dimostrato.

 


 
   

Links Correlati

· Inoltre Radicalismo
· News by yalan


Articolo più letto relativo a Radicalismo:
Quei cattolici pro-Bonino

 

   

Valutazione Articolo

Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

 

   

Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 

 

 
Totus Tuus Banner Exchange
Totus Tuus Banner Exchange


Iscriviti alla mailing list degli aggiornamenti del sito spedendo una mail
senza oggetto a questo indirizzo: leggendanera-subscribe@yahoogroups.com



Vai a Totus tuus



Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria
di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Il materiale riportato nel sito www.kattoliko.it/leggendanera è pubblicato senza fini di lucro e a scopo di fini di studio,
commento, didattici e di ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.








banner 140x126

Engine WL-Nuke - Powered by WebElite