Friggitrice ad aria vs friggitrice ad olio

friggitrice

In primo luogo, dovete sapere che sempre più friggitrici sul mercato sono in grado di effettuare entrambe le cotture, ma ovviamente dobbiamo essere disposti a pagare un po’ di più. Tuttavia, possiamo esaminare assieme i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i modelli e – in questo modo – potete decidere quale preferite.

Friggitrice ad aria: vantaggi

Friggitrice ad aria: svantaggi

  • È inutile nasconderselo: gli alimenti preparati con la friggitrice ad aria sono meno saporiti rispetto a quelli fritti in maniera classica.
  • Le friggitrici ad aria sono un po’ più care rispetto a quelle ad olio.

Friggitrice ad olio: vantaggi

  • Un modello dotato di termostato ci permette di impostare la potenza e la temperatura per ogni tipo di olio. In questo modo potremo evitare di raggiungere il punto di fumo.
  • I cattivi odori possono essere diminuiti dall’utilizzo di appositi filtri, spesso compresi al momento dell’acquisto.
  • Il gusto è sicuramente più invitante rispetto a quello degli alimenti cotti ad aria.
  • Le friggitrici ad olio sono complessivamente meno care di quelle ad aria.

Friggitrice ad olio: svantaggi

  • Le friggitrici ad olio sono più economiche, ma risultano più care poiché consumano maggiormente e richiedono una notevole quantità di olio. Ovviamente le tipologie di olio più buone sono le più care sul mercato.
  • L’olio deve essere smaltito. Vi sconsiglio di gettarlo nel vostro rubinetto o nel bagno, ma presso una delle isole ecologiche.

 

Se avete letto con attenzione questo articolo, allora sapete tutto sulle friggitrici e potete prendere serenamente una decisione. Amate i gusti light? Allora vi consiglio una friggitrice ad aria. Preferite i gusti strong? Allora è meglio una friggitrice ad olio.